venerdì 26 maggio 2017

ROLLS, (non royce) Fighet Salmone & Burber company

Sempre di corsa, 
sempre all'ultimo minuto e poi saltano degli imprevisti del tipo che internet non funziona. 
Lo diciamo da anni che dobbiamo cambiare operatore telefonico e poi sempre, a punto perché si è di corsa e all'ultimo minuto, si rimanda e poi patatrac!!! PANICO!!!!
E come faccio io adesso a postare la ricetta della sfida di questo mese? 
Con l'MTC ogni mese è così, mi devo dare una regolata, (come del resto della mia vita…) ma poi mi riduco sempre all'ultimo minuto perché ho fatto mille cose pecche si va sempre di corsa e penso: " ma si dal prossimo mese, faccio meno cose e mi prendo tutto con più calma.
pseeeee....!!! Si sei nato rotondo, non diventi quadrato!!!
Proprio come i rolls!!! Quelli proposti da Giovana di Gourmandia chef, vincitrice dell'MTC scorso.
Questa specie di bocconcini sono capaci di racchiudere in se una splosione di gusti e testure, basta vedere cosa non ha fatto questa pazza giocosa comuniti con la loro fervida inventiva!
Io ho subito saputo cosa avrei fatto anche se ciò provato verso la fine, ma di sicuro con il risultato che mi aspettavo e devo dire che mi hanno sorpreso più di quello che credevo, perché laboriosi da fare lo sono, sempre che vogliate sperimentare con degli accostamenti nuovi. Non si tratta di arrotolare la qualsiasi! E dunque mi è piaciuto! 
Ho deciso di fare un roll fighetto e un'altro più burbero, alla mano, per intenderci… ma che dessero una sterzata a queste giornate stressanti e la carica per ripartire alla grande sopratutto con degli ingredienti che piacessero sopratutto a me!!! (tanto al cozzaro piace tutto)
E mi sà proprio che domani a pranzo la forza di questi scrigni mi sarà di aiuto, la schiscetta ce l'ho pronta!!!
E voi siete pronti? 
Ecco Magari questa non sarà una Rolls Royce… ma allacciate le cinture… si parte e di corsa!!!!!  


ROLLS, (non royce)
Fighet Salmone & Burber Company
Roll burbero
ingredienti per 1 pezzo (7 rolls)

1 melanzana
200 g di fave fresche o surgelate
40 g di pinoli
4 felle di speck
50 g di ricotta
30 g di pecorino grattugiato 
sale 
olio extra vergine di oliva
qualche fogliolina di basilico

Per la sable speziata:
30 g di parmigiano
75 g di farina
65 g di burro
1 cucchiaino di semi di sesamo 
2 cucchiaini di semi di papavero
1 cucchiaino di curcuma
pepe fresco
pizzico di sale
3 foglie di curry



Lavate e asciugate la melanzana, afettatela per il lungo molto sotilmente e friggetele in padella, tenerle da parte su della carta assorbente.
cuocete le fave e tritatele mescolandole alla ricotta, il pecorino, qualche foglia di basilico e una grattugiata di scorza di limone, lasciare raffreddare.
Tostare i pinoli.
Su della carta trasparente stendere le fete di melanzana accavalandole un po' l'una su l'altra.
Stenderci sopra la crema di fabe (tenere da parte una cucciata scarsa) e sopra questa le fette di speck.  spalmate il resto della crema e cospargete i pinooi tritati grossolana mente, tenendone a parte qualcuno per decorare.
Rotolare e rotolare e rotolare… E conservate in frigo.

Per la sable, tritare nel mortaio il pepe assieme al sale e le foglie di curry e versate in una ciotola capiente. Aggiungete la farina, il parmigiano, la curcuma, i semi e amalgamate.
Tagliare il burro a dadini e unire nella ciotola e con le punta delle dita lavorate velocemente l'impasto, fatene una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare il frigo per almeno 30 minuti.



Roll fighetto
ingredienti per 1 pezzo (7 rolls)

150 g di salmone affumicato
2 patate bolitte
1 cetriolo (quelli sotto aceto)
la parte verde di un cipolloto
un ramo/foglia di sedano
1 cucchiaio di creme freche
zeste di limone (non trattato)
2 more (da sgranare)

Per la sablè al nero di sepia:
30 g di parmigiano
85 g di farina
30 g di burro
45 g di abogado
1/2 bustina di nero di seppia
1 cucchiaino di curcuma
pizzico di sale



Passare le patate nello schiaccia patate, aggiuncerci la creme freche, e il cetriolo tagliato minuto (mirepoix) e il gambo del cipollato (la parte verde) Tagliato molto finemente.
Su della pellicola trasparente distendere le fette di salmone. Su di queste posizionare le foglie del sedano a penna svoltate in acqua e accetto e coprite con l'impasto di patate. Posizionare il gambo del sedano dalla parte dove cominciamo ad arrotolare e… Rotolare e rotolare e rotolare… !!!
Conservare in frigo.
Visto che non posiedo un abbattitore (hai sentito cozzaro…) e non mi piaceva l'idea di surgelarli anche per poche ore, li ho tenuti una notte intera in frigo ed il risultato è stato perfetto.

Per la sable, versate in una ciotola capiente la farina, il parmigiano il sale, il nero di seppia e amalgamate.
Tagliare il burro a dadini e l'abocado schiacciato con la forchetta, e versateli dentro laciotola. Sempre con le punta delle dita lavorate velocemente l'impasto, fatene una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare il frigo per almeno 30 minuti.
Trascorsa mezz'ora tirate l'impasto col matterello fino a uno espessore di 3/4 millimetri. 
Ricavateci dei tondi col copapasta di  5 cm. di diametro (più o meno la misura dello spessore del roll) e posizionate nella teglia assieme a quelli ricavati dall'altro impasto speziato. 
Cuocere per 15 minuti circa e sfornare. Aspettate che si raffrediano completamente. Si conservano in una scatola di metallo.

Adesso ci manca comporre i roll! Una volta spacchetatti tagliateli a "ruoteline" (capito… ruoteline!) e posizionatele su una base di sable. Obbiamente quella nera per i roll fighetti che vanno poi guarniti con delle sestine di buccia di  limone e delle more sgranate a far di finto cabiale ma per dare un contrasto dolce aspro.
Per i roll burberi tagliarli anche questi e posizionarli sulle sablè spezziate ai semi e decorare con qualche pinolo e strisce di basilico.




Con questi roll partecipo alla sfida n 66  del MTC e ringrazio  Giovana e Alessandra per 
avermi fatto scoprire, qualcosa di diverso ancora una volta!!!

dimenticavo... Cozzaman ha aprezzato in diretta!!!






26 commenti:

  1. per me dovresti vincere di nuovo solo perchè hai fatto a palline una mora senza sminchiarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu mi fai morire!!!!!
      Ho passato 1 ora a cercare le more più grosse mai viste per poter prendere le paline senza "sminchiarle!" jadore!!!

      Elimina
  2. Ma è un post FANTASTICO! Simpatico, divertente al primo sguardo. Poi accattivante e appetitoso 👏👏👏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAAAAAZIEEEE!!! Divertirsi per me è una di quelle cose basilari!

      Elimina
  3. Compagna di mille avventure, io lo sapevo che tiravi fuori dal cilindro qualcosa di straordinario e ringrazio Frida per aver finto il malessere perché tu stessi a casa a cucinare.
    Alla fine la force major può essere invocata per l'adsl bastarda? No perchè qui rischi di vincere ancora con questi pneumatici raffinati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiariamo una cosa... la dolce Frida non ne sapeva nulla dei rolls, poverina puzzona!!!
      E stato un caso, giuro!
      E poi li ho fatti il giorno prima, alle tante di notte ovvio... ma il problema più grande è stato questa palla di internet (Vodafone) e lo scrivo in publico, che ci fa questi scherzi ormai tropo spesso. Non lo consiglio a nessuno e non edo l'ora di cambiare telefonia!
      E altra cosa, chiariamo anche questa, no perche i tuoi cosa sono? Quelli di podio te lo dico io!

      besos

      Elimina
  4. ma che meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie100 Francy, donna delle meraviglie!

      Elimina
  5. ahahahhh, Mai sei unica! Sempre anche tu di notte come me :-) che non possiamo morire quadrate
    e che vogliamo dire dei rolls (non royce?) buoni e perfetti (senza dubbi ovviamente!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di fatti Cinzia devo darmi una regolata lo dico da una vita, da che ho memoria!!! Prima o poi ci riuscirò ad andare a nanna a un orario decente con le cose fatte o no! Ma a me L'MTC piace tropo come per non partecipare!
      un baccione!!!

      Elimina
  6. ti perdono anche il salmone affumicato ;-) perché è un capolavoro!! entrambi lo sono ma quello rosa è spettacolare!! grandissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina!!! Il gravlax è ancora nel frigo ;) credi che non ci avevo pensato? Il problema e che l'ho fatto tropo tardi e per fortuna vicino abbiamo un market aperto 24 ore che è stato la mia salvezza!
      Prima o poi vedrai il mio salmone ma in altre salse... ormai!
      Adesso andiamo a vedere le vostre bontà che so già sarano da svenimeto!!
      besos!

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Come sempre originale e divertente la tua proposta! e mi chiedo come hai fatto, oltre a sgranare la mora, a tagliare i rolls senza averli congelato.
    Sempre meravigliosa Mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!
      La mora non è stato tanto dificile... diciamo che ho perso più tempo a cercare delle more giganti per facilitarmi il lavoro!!!
      E riguardo al taglio, non ho fatto fatica alcuna, credo che il mio frigo nuovo sia abastanza potente e rafredda da pagura, poi gli ingredienti erano abbastanta consistenti e per niente molli, e anche questo ho tenuto in conto visto che non volevo congelarli...

      Elimina
  9. mmmmhhhhh, cosa devono essere quelle sablé. E abbiamo rischiato di perdercele. La prossima volta optiamo per una Porsche, così arrivi prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahaahahhahaha! Mi rassegno... ormai ce sempre una cosa o altra, anche con una Porche non sarei arrivata in tempo!
      Le sablè? sapi che le ho rifate per mangiarle da sole! Sopratutto quelle speziate!

      Elimina
  10. Risposte
    1. Grazie1000! sono contenta che ti piaciano!
      besos

      Elimina
  11. Sempre attuale la tua cucina!! Ma come fai? I sable' al nero di seppia te li rubo, non che tutto il resto non lo ruberei, chiaro ;-)
    Ps. I miei rolls non se li è filati nessuno, neppure il giudice!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che dici Sonia!!! Di sicuro prima o poi passiamo tutti! Ormai è cosi siamo in tanti che ci si perde! Io le ho rifate quelle nere ma col burro e sono più fragranti che con l'avogado, ma quella sera lì avevo finito il burro e mi è venuto in mente di usare un optiona!

      besos

      Elimina
    2. Hai ragione la famiglia Mtc si allarga giorno per giorno, una grande soddisfazione farne parte. Baci a te e grazie dell'incoraggiamento :)

      Elimina
  12. Ciao Mai, è un vero piacere essere qui a bordo della Rolls più simpatica che conosca. Hai creato due capolavori per creatività, abbinamenti e colori. A bocca aperta di fronte alla tua sablé al nero di seppia in contrasto con il salmone, alla crema di fave abbinata alle spezie, a quei chicchi di more che sono la "ciliegina sulla torta" che non avresti trascurato di sicuro. Fenomenale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna! Felice che ti sia piaciuta la mia Rolls... ;) Divertirsi da me è una delle parti più importanti assieme ad imparare e non per ultimo mangiare bene!!!
      Come dicevo a Sonia nelle sablà al nero di seppia ho usato anche dell'abocado assieme al burro perche mi sono resa conto di non averne abbastanza ed era notte fonda quando li ho fatti!!!!
      Grazie per questa ricetta che se inizialmente mi ha presa di sorpresa credo sia una buona soluzione per fare porca figura quando hai gente a casa, basta prenderci la mano, come in tutto del resto .
      besos e grazie!

      Elimina
  13. L'MTC perfetto sarebbe quello in cui tu vinceresti tutti i mesi.
    E qui mi fermo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ui uiiii!!
      Grazie Ale, ma qui credo ci sia un problemma, ed é che sei tropo buona di natura e in più hai un senso del humor molto britishgenoano...
      Quasi, quasi, preferisco i tuoi "piponi" che i comenti come questo qua su, più che altro perche mi fai venire la "strizza"... dalla pagura! E comunque ho già dato!

      besos

      Elimina