martedì 28 maggio 2013

TAHIEDDRA alle cime di rapa (del cozzaro)

Fatte largo lui è Cozzaman!
Pulitore di cozze senza tregua (7kili in due settimane...!)

Lui l'ho lasciato per ultimo perché ha finito di scrivere il post proprio adesso, a poco prima della chiusura di questo MTC non so di chi ha presso...  ma ci teneva tanto anche lui a partecipare, dal primo giorno in qui ha saputo del compare pugliese Cristian e della sua proposta. Non è strano che abbia contagiato anche lui, pugliese inside, tutta questa "febbre della risopatatecozze"!!

vi presento il cozzaro....






Ciao gente di MTC... Sono il Cozzaro. 



Ho sentito dire che si è parlato di me in qualche discussioni virtuale... e devo dire che la cosa non mi dispiace... essere in qualche modo nominato (per bene o per male) da tante donne, non posso negare che mi faccia piacere.
Insomma, di fronte a un personaggio indefinito (grazie a mia moglie) come il Cozzaro si corre il rischio di alienarsi e diventare  COZZA MAN. E così mi sta capitando...Specie quando vai al cinema per vedere IRON MAN e vedi tua moglie a bocca aperta nell'ammirare Robert Downey Jr, e tu preso dall'evidente senso di inferiorità cerchi diventare un super eroe. 

Ora, muscoli non ci sono, soldi mancano, bellezza pure...l'unico modo per far vedere a mia moglie che pure un piccolo cozzaro puo' essere un super eroe è riuscire a pulire “7 kili “ di cozze...

Tuttavia non è sufficiente...sopratutto per una che è molto esigente! 
Allora ho pensato, prendendo spunto dal gesto eroico di Christian, di preparare anche io la tahieddra. Poi tutto mi ricorda la Puglia e penso a Lino Banfi, la  Fenech...(u maronn benedetta) per non parlare di patate e cozze, alea iacta est....
Cosi' munito di corazza mitiliforme mi sono trasformato in  un Cozza Man.

Ma Parliamo un po' della tahieddra...
sarò molto breve.. 

Caro Cristian ho copiato la tua ricetta, ma non ho potuto fare a meno di aggiungere due ingredienti a me molto cari: le cime di rapa e i tarallucci, che ho utilizzato per gratinare... L'unico problema che ho avuto è nella scelta delle cozze. Ci siamo infatti accontentati di quelle di trani.

Purtroppo le cozze tarantine a causa dell 'inquinamento sono state bandite dalla commercializzazione. Saranno stati i cinesi?
Eppure credetemi, la cozza tarantina non  ha uguali...ma per una semplice ragione:

il Mytilus galloprovincialis è nato a Taranto...e se esistono nel mediterraneo altre coltivazioni di cozze il motivo è che dei pescatori tarantini ,attratti da qualche donzelletta,sono emigrati  portando con loro  la semenza. Beh il tarantino è famoso anche per il suo fascino per il gentil sesso. Rodolfo Valentino ne è un esempio. Forse anche lui ha esportato la cozza in america. Ma questa è un altra storia. 

A dimostrazione di questa tesi e per colorare quanto ho esposto vi lascio con questo  video. Un documentario simpatico e pittoresco con sottotitoli in inglese per chi non conosce la lingua tarantina... Qui si possono notare  i veri cozzari, nonché immagini relative alla mia città.
Spero di non  essere stato noioso... ma vi devo ringraziare gente di MTC... da quando mia moglie ha incominciato la sua avventura come blogger anche io ho piu' tempo libero, ma sopratutto ho scoperto che a volte essere una cavia non è così malvagio. 

Per questo se è vero che dietro a un grande uomo c'è una grande donna, grazie alla  passione per la cucina posso di conseguenza affermare che dietro ad una grande donna  c'è un piccolo uomo che magna....


p.s.: IRON MAI, se mi leggi, sappi che COZZA MAN ti spezz' la noce del capocollo!!!!







TAHIEDDRA alle cime di rapa





Ingredienti per 2 Teglie 25 cm. :
300 g di riso Baldo
2 patate di media grandezza
2 chili di cozze 
1/2 cipolla (rossa)
cime di rapa (sufficiente per un strato) 
1 pomodoro grande (molto maturo)
50 gr. di pecorino grattugiato
una manciata di taralli ai semi di finocchio
olio extravergine d’oliva pugliese ( ovviamente da Taranto)



Per prima pulire e aprire le cozze, e mi raccomando, conservare la loro acqua.

Preriscaldare il forno a 160 C° (mia moglie ha un rapporto "amore odio" con il forno, così ho lasciato fare a lei).






Pelare le patate, tagliarle a fette sotilli 3 milimetri e posarle nel fondo della teglia con un filo d'olio. Poi le cime di rapa (pulite) e le fette di cipolla.
Lavare il riso in acqua fredda e scollarlo, poi versarlo sopra le verdure in modo di coprirle leggermente.
Sopra il riso distribuire le fette di pomodoro (lavato e asciugato) e adesso il bello, le cozze! Una volta coperta la teglia di cozze condire il tutto con la loro acqua (come indicato da Cristian).
Condire con del formaggio e coprire con il resto delle verdure, patate, cipolla e qualche cima di rape.
Trittare i taralli, cospargerli sopra alle verdure e condire con un filo d'olio.
Infornare a 160 C° (sempre del forno se ne è occupato mia moglie...) e cuocere per 
un'ora, più o meno. Quando l'acqua si è asciugata e i taralli si sono dorati, è pronta!






Per la prima volta.... e chissà se ce ne saranno altre... presento la mia prima tahieddra al MTC, grazie a Cristian che ha svegliato in me la curiosità di questa cucina pugliese




Ringrazio mia moglie per le foto, perché io sono un disastro a farle, 
preferisco essere fotografato che fotografare...



65 commenti:

  1. Ma che belli che siete...poi da quando tua moglie mi ha regalato la fideuà ha salito tutti i podi della mia cucina...7kg?? In due?? Peggio di noi due...un bacio cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille cri....comunque io ne ho mangiate 6 kili ahjajajja

      Elimina
  2. Ai taralli non avevo proprio pensato, w gli uomini in cucina ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie gaia...pensa che è stato un colpo di fortuna...mi serviva qualcosa per gratinare proprio mentre stavo mangiando un taraluccio...in casa non mancano mai. poi ho pensato:perchè no...ho chiesto alla Mai se le piaceva l idea e lei di contro mi risposto di si....a volte la soluzione è lì davanti gli occhi.

      Elimina
  3. ..carissimo CozzaMAN, sei "mittico!" La tua taieddhra è fantastica, nonché molto tarantina. E tu, uomo che magna dietro la blogger, mi hai fatto troppo ridere!
    Bravissimi entrambi, un bacione (anche alla cara IRON MAI..!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cinzia...ho paura che non sará l unica...anche io vorrei cucinare per mugghiera. leo

      Elimina
  4. Ai tuoi piedi... tutte le donne dell'MTC!!! Giuro!
    A te Rudy ti fa un baffo (di cozza, naturalmente!!)
    Una sola preghiera, se pago in piatti della tradizione milanese, me lo riporti il Martirio sulla retta via di modo che non si lamenti più dell'MTC????????
    Un abbraccio (che di più non posso che le catalane sono gelllllosssse!!) ;-)
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS (Son stordita.....) La tua tiella è meravigliosa e pure con le cozze tarantine .... (le mie erano dell'Esselugna) =D
      IL COZZARO FOR PRESIDENT!!!!

      Elimina
    2. grazie tata...le cozze ti ringraziano per i complimenti...hahahahh....per quanto riguarda il tuo martirio...fagli capire che è una fortuna essere una cavia.. leo

      Elimina
  5. Grande CozzaMan!! ma quanto sei fotogenico????
    Bella ricetta, complimenti ragazzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma tu sei la mia bassista? oppure io il tuo chitarrista...giuro che siete invitati a cena te e marito tuo....per farvi assaggiare la mia specialitá. dopo 7 kg di cozze piú che fotogenico sono fotovoltaico...le cozze emanano energia pulita.

      Elimina
  6. complimenti per il duro lavoro svolto da cozzaman! per la ricetta e per l'originalità de post! una pugliese doc! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie...miss want....I want you. by leo

      Elimina
  7. Ragazzo, a parte che tua moglie, temendo forse il confronto con l'unico, l'originale cozzaman, si è "scordata" di mandarci il link ufficiale alla tua ricetta (se non ci fosse stato Cristian a vigilare...), devo dirti che questa tua performance da super eroe è davvero unica!!! Sei stato fantastico, un vero stakanovista della pulitura della cozza, ma anche un cuoco con i fiocchi! Grazie anche dell'allegria che comunichi e della tua grande ironia: anche se l'avevo già "testata" dal vivo, questa è stata un piacevole richiamo.:-)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo fatto a posta...!!!!
      No scherzo, ve l'ho msndstto il link! Slle tante fi notte ma l'ho fatto. Comunque in questi giorni jo le mani simili a una cozza (fanmo cozzi suoi e clico un tasto per altro... chiedo scuse e ringrazio Cristian e il suo occhio vigile!

      Besos

      Elimina
    2. grazie daniela...un tarantino é instancabile riguardo le cozze... puó passare ore ed ore a pulire le cozze. stakanov e i russi nulla possono contro la nostra miniera: il mare. non ha caso il tarantino è il maggior produttore al mondo di questo frutto di mare...al meno sino allo scorso anno

      Elimina
  8. Beata te che hai il pulitore di cozze, Luca invece odia farlo per paura di non essere bravo a svolgere questo compito e così toccano sempre a me! E' da tanto che non ne mangiamo, ma considerata la voglia repressa, appena nascerà la Pupattolina ce ne scofaneremo un bel po' e ti confesso che mi ispira molto la tua ricca tiella!
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie sabrina e luca...siete molto simpatici...se ci sará l occasione vi puliro le cozze, magari per festeggiare la nascitura.

      Elimina
  9. CIAO COZZAMAN! 7 kg di cozze pulite in due settimane? OK non dico nulla...devo essere imparziale e non farmi coinvolgere emotivamente. Che dire? Il tuo post è divertentissimo e la storia del super uomo munito di corazza mitiliforme è un vero spasso. Chissà come la prendono le sfidanti dell'MTC se anche per il mese di giugno viene proposta una bella ricetta pugliese :-) Concordo con te sul fatto che le cozze tarantine son sempre state le migliori in assoluto ed è un peccato che ora non siano più in commercio. Avevo letto che le colture dei mitili erano state vietate nel mar Piccolo e spostate nel mar Grande ma immaginavo che sarebbe stata dura.
    La tua taieddhra è spettacolo allo stato puro e dovrò assolutamente rifarla a casa. Le cime di rapa e la macinata di taralli ai semi di finocchio sono state una grande genialata! BRAVISSIMO! :-)
    GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEE!
    Cristian

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille cristian...il super eroe in realtá sei tu...lo sai che hai apero il vaso di pandora? ora tutte le donnine mtc vorranno un maschio che cucini per loro...insomma hai proposto un alternativa all' essere cavia. mi ricorda un po la teoria del Super uomo di Nietsche(Nice),in particolare alla metafora del cammello leone e bambinoelaborata nel libro Così parló Zaratrusta. la metterei giu così...l uomo cavia costretto a portare il peso degli assaggi (FASE CAMMELLO)...poi scopre di essere succube e comincia a cucinare per sè pasta e formaggino...(FASE LEONE).poi alla fine scopre l amore della cucina...e cosi comincia a creare piatti prelibati per se e per gli altri(Fase bambino o fase del super uomo)...ahhahahhq. va beh. comunque sei stato un grande. by leo

      Elimina
  10. quella sulla Fenech, la laviamo col sangue :-)
    immensoooooooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara genny....aiiuoo...maronna benedetta...scusa ero uno sfogo...ti ringrazio molto, per l apprezzamento. non posso parlare della fenech nel blog mi Mai...se no mi spezz la noce del capocollo..no no no no posso ahahhahahah

      Elimina
  11. Iron Mai e CozzaMan, VI ADOROOOOO!!!!

    P.S. E qui sento odore di vittoria, i taralli per gratinare...geniali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. saparunda...a te una canzone....rosamunda tu sei la vita per me....era la canzone preferita dei mie nonni. un volta la cantai e si sono emozionati...molto. va be ti ringrazio molto

      Elimina
    2. Quando mi ha chiesto se ci stavano bene i taralli tritati.... beh.... un po sono sbiancata dalla rabia... perche non ci sono arrivata io? Potevo dirli.. naaaaaaa....
      Ma come sono "sportiva" ho sorriso e ho detto... buonissima idea!

      Elimina
    3. Grandissimo!! Ed ora posso anche dirlo: io quasi ogni mese faccio un sogno sul vincitore, a volte ci azzecco altre no...qualche giorno fa ho sognato Mai... ci sono andata vicino!!! :))
      Comunque, ma sai anche cantare??? Mai, prestamelo!!! :P
      Rosamunda me la canta sempre mio padre...e da lì Saparunda è diventato "Munda" per mio fratello. Me li da sempre lui i nomi più strani! :)

      Complimenti ancora, attendo curiosissima la ricetta!!!

      Elimina
  12. Mi diverto troppoooooooooooooooooo!!!
    Complimenti a entrambi ma complimentissimi stavolta soprattutto al COZZAMAN per questa versione di taieddhra semplicemente fantastica!

    RispondiElimina
  13. grazie mille raffi...molto gentile..by leo

    RispondiElimina
  14. Complimenti per la vittoria meritatissima e .. bel post!
    Laura

    RispondiElimina
  15. Complimenti caro COZZA MAN sei un grande e la ricetta me gusta mucho!!!!!
    Le cime di rapa le adoro e i taralli. .....colpo di genio!!!!
    Mi sono sbellicata dal ridere. Siete una coppia di veri supereroi!!!!!

    RispondiElimina
  16. Così da stasera abbiamo un altro supereroe! Caro Cozzaman, sei MITILO! Se fossi una donna comincerei a preoccuparmi: per il secondo mese consecutivo vince un uomo (e io che credevo di essere la mosca bianca)!

    RispondiElimina
  17. Cari Esteve/Bellocchio... e ora son c... vostri :D
    Un abbraccio
    Cristian e Mari

    RispondiElimina
  18. grandissimo CozzaMan!!! :)
    e grandissima la tua dolce metà..ragazzi...7 kg di cozze in due..siete un mito :D
    baci

    RispondiElimina
  19. ...vi sono vicina, vicina...E mo? E mo so' uccelli senza zucchero....(una vera signora!!!) Cri

    RispondiElimina
  20. MA COME SONO CONTENTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!
    Nora
    PS ... concordo con Cristiana....son volatili per diabetici!!!

    RispondiElimina
  21. Ecco perché non faccio partecipare il dolce doppio... non vorrei che vincessi alla sua prima volta! :D
    Bravo Leo!

    RispondiElimina
  22. Grandissimo Leo!! finalmente la riscossa dei mariti!! e dopo sette chili di cozze direi che te la meriti tutta la vittoria!! mi piace moltissimo vedere gli uomini in cucina, e aspetto con curiosità la tua proposta!!!
    a presto! Francy
    ps: anch'io nella mia taieddhra avevo messo le cime di rapa e i taralli sminuzzati, e a me è piaciuta moltissimo (anche se criticata dai ns amici pugliesi ;-)

    RispondiElimina
  23. e bravo il Cozzaro :) :)

    complimentissimi!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Ottima!
    Complimenti da una martinese trapiantata in capitale ;)

    RispondiElimina
  25. LEO, CONGRATULAZIONIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!! :-D
    Sono contentissima per te e... ehm... Mai, tu sei sempre mia amica, vero? ^_^

    RispondiElimina
  26. Complimenti per la vittoria
    Non vedo l'ora di vedere cosa ci proporrai adesso. Visto che sto MtChallenge ha fatto scoprire ai mariti che la cucina è un luogo niente affatto pericoloso, mi chiedo, ma non se ne potrebbe fare uno anche con il ferro da stiro? Così per dire. Io quello scettro lo cederei volentieri :-) ciao Manu

    RispondiElimina
  27. Grandeeeee!! Son troppo contenta che abbia vinto tu!
    La tua taieddhra l'avevo già intravista ma non avevo commentato: davvero stupenda, Cristian ha scelto davvero bene ;)
    Ora però anche mio marito vuole partecipare...come la mettiamo? :P
    Ancora complimenti!

    RispondiElimina
  28. Congratulazioni davvero! Una ricetta tutta da riprovare. E ora si rimane in attesa di raccogliere il guanto :)

    RispondiElimina
  29. Ottima scelta, davvero azzeccata.
    A mio marito non dico nulla, 'sta malattina fosse contagiosa ...:-D

    RispondiElimina
  30. Avete creato dei mostri! Adesso tutti i mariti vorranno partecipare... Tranne il mio :/ Bravissimo Leo!

    RispondiElimina
  31. E non si poteva che vincere... splendida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però io mio marito non lo faccio partecipare a meno che non arrivi la sfida della pasta al tonno ;-)

      Elimina
  32. Una ricetta incredibile!!!
    Vittoria strameritata!

    RispondiElimina
  33. Bravissimo.trovo geniale l'uso dei traballino! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  34. mi associo a caris. volevo dire la stessa cosa, poi ho visto il suo commento. complimenti davvero!

    irene

    RispondiElimina
  35. Una altra vittoria in famiglia...!! complimenti Cozzaman, i tuoi superpoteri netta-mitili hanno avuto la meglio!! A presto!

    RispondiElimina
  36. Woooooow! Fantastica, anche io ne avrei mangiate un quintale ehehehhe BAcioni e buona domenica

    RispondiElimina
  37. Complimenti Cozza Man!! ...avrai bisogno di tutti i tuoi superpoteri per sopravvivere a questa nuova avventura....

    RispondiElimina
  38. Complimenti.... che delizia!!

    RispondiElimina
  39. Congratulazioni!!!

    RispondiElimina
  40. Finalmente riesco a fare anch' io le congratulazioni al vincitore, senza pericolo di far capire che la sua ricetta, per i gusti di chi doveva giudicare (mio marito, che poi ha gli stessi gusti miei) avrebbe sicuramente sbaragliato tutti quanti. Bravissimo e non vedo l‘ora di vedere la ricetta che hai scelto. :)

    RispondiElimina
  41. Leo saresti perfetto alla Sagra dei Moscioli di Paterno.... Ogni anno verso i primi di agosto in una settimana puliscono circa 700 kg di cozze.... Se vuoi ti invio i contatti dell' organizzazione.... ;)
    A parte gli scherzi, tanti complimenti!!

    RispondiElimina
  42. 7 kg???? decisamente un supereroe!! grande Leo!!! bellissima questa Tiella...l'aggiunta dei tarallini è un'idea geniale!!

    RispondiElimina
  43. Ciao Mai!

    Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 150000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti, tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!

    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  44. Complimentiiiiiiiiii bravo cozzaro!!!
    finalmente ti vediamo!
    siete una coppia fantastica!
    ciaooooooooo

    RispondiElimina